Effetto crisi, a dicembre impennata della cassa integrazione: +525%

Effetto crisi, a dicembre impennata della cassa integrazione: +525%

Effetto crisi, a dicembre impennata della cassa integrazione: +525%

MILANO - Gli effetti della crisi economica si fanno sentire. Nel mese di dicembre il mondo del lavoro ha visto un'impennata della cassa integrazione: per il settore industriale ed edile è stata del 110,28%, con una crescita di quella ordinaria del 525% rispetto allo stesso mese del 2007. La cassa integrazione straordinaria è invece diminuita dell'11,61%. Le cifre sono state diffuse dal ministro del Lavoro, Maurizio Sacconi, in occasione della registrazione di ‘Porta a Porta'.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Anche su base annuale sono evidenti i segni della crisi. Il dato cumulato del 2008, infatti, mostra una crescita del ricorso alla cassa integrazione del 24,56%. Nel confronto tendenziale di dicembre, invece, il dato complessivo della Cig ordinaria e straordinaria dell'industria, senza il settore edile, ha visto una crescita del 129,66%.  "Queste cifre - ha dichiarato Sacconi - ci dicono che le imprese non stanno fuggendo dalle loro responsabilità licenziando e ristrutturandosi. Ci dicono solo che stanno affrontando un periodo di difficoltà".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -