Effetto debito, allarme rosso per le Borse Europee

Effetto debito, allarme rosso per le Borse Europee

Effetto debito, allarme rosso per le Borse Europee

ROMA - Allarme rosso per le Borse Europee: preoccupa, infatti, la tenuta del sistema finanziario e dei conti pubblici di Spagna e Portogallo, che agita il fantasma della Grecia, i cui deficit e debito sono talmente alti che la Commissione europea ha deciso di mettere il paese sotto semi-tutela. Venerdì mattina i mercati hanno aperto le sedute con il segno meno: Milano -1,90%, Londra  0,55%, Parigi -0,46%, Francoforte -0,30%. Profondo rosso per Madrid: -2,60%.

 

Anche la Borsa di Tokyo, sulla scia dei dati americani sulla disoccupazione, ha chiuso in forte ribasso. L'indice Nikkei dei 225 titoli guida ha perso 298,89 punti, pari al 2,9%, scendendo a quota 10.057,09. Nel frattempo il premier spagnolo, José Luis Rodriguez Zapatero, ha assicurato che il debito della Spagna resta su un livello "ragionevole" e lo status "di paese solvibile è garantito".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -