Fiat, Camusso contro Marchionne: ''Insulta ogni giorno il Paese''

Fiat, Camusso contro Marchionne: ''Insulta ogni giorno il Paese''

Fiat, Camusso contro Marchionne: ''Insulta ogni giorno il Paese''

MILANO - Affondo di Susanna Camusso contro Sergio Marchionne. Secondo il leader della Cgil l'amministratore delegato della Fiat "insulta ogni giorno il Paese". Nella relazione introduttiva all'assemblea nazionale delle Camere del lavoro Camusso ha accusato il Lingotto di non render noti i dettagli del piano "Fabbrica Italia": se lo fa "è anche perchè c'è un governo che non fa il suo lavoro ma è tifoso e promotore della riduzione dei diritti", ha tuonato.

 

Camusso ha poi sottolineato "la debolezza industriale dell'azienda". Intervenendo sulla esclusione del sindacato dopo l'accordo di Mirafiori, Camusso ha affermato come Fiom e Cgil debbano " stare dentro le fabbriche per costruire tutele, prospettive e posizioni", altrimenti "diventiamo dipendenti non aiutati da altri, dipendenti dai tempi dei magistrati» e così «si definisce un vuoto".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -