Fiat compra un altro 5% di Chrysler

Continua a crescere la quota di Fiat all’interno del gruppo Chrysler. Il Lingotto ha acquisito un ultreiore 5% di azioni salendo a quota 58,5%

Continua a crescere la quota di Fiat all’interno del gruppo Chrysler. Il Lingotto ha acquisito un ultreiore 5% di azioni salendo a quota 58,5%. Ad annunciare l’operazione è stato lo stesso amministratore delegato, il discusso Sergio Marchionne. “L'acquisizione di un ulteriore 5% di Chrysler – ha detto - rappresenta un passo fondamentale verso il completamento dell'integrazione tra i nostri due gruppi”.

Marchionne mette in evidenza il “raggiungimento dell'Ecological Event”, perché lo ritiene il modo “di ripagare la fiducia riposta nelle capacità della Fiat di portare anche negli Stati Uniti auto e motori a bassi consumi”.

L’amministratore delegato di Fiat rilancia anche “l'impegno sul fronte della mobilità ecologica e sostenibile, che già oggi vede la Fiat come la casa più ecologica d'Europa”. Questo indirizzo“è parte integrante della nostra strategia di business. Si tratta di un patrimonio di grande valore che, unito alle competenze sviluppate da Chrysler, ci rende un costruttore di auto forte e competitivo, con un livello di tecnologia tra le più innovative e avanzate al mondo”.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -