Fiat, Elkann: ''All'estero per rilanciare l'Italia"

Fiat, Elkann: ''All'estero per rilanciare l'Italia"

Fiat, Elkann: ''All'estero per rilanciare l'Italia"

TORINO - "Andare all'estero non significa che quello che c'è in Italia si riduce". Il presidente di Exor, John Elkann, in un'intervista rilasciata al ‘Financial Time', difende così l'operato dell'amministratore delegato di Fiat, Sergio Marchionne. Il Lingotto - ha affermato Elkann -. è un grande esempio di come una società italiana possa crescere all'estero e accettare la sfida dei mercati mondiali. L'orgoglio per le proprie radici non dovrebbe essere un freno per la crescita".

 

Quindi Elkann ha evidenziato che la società di investimento controllata dalla famiglia Agnelli ha a disposizione oltre un miliardo di euro per nuovi investimenti. Quindi ha evidenziato che Exor darebbe il suo sostegno all'ipotesi di una diluizione della quota del 30% in Fiat a fronte di un progetto finalizzato a creare una società di maggiori dimensioni.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -