Fiat, Marchionne alla Camera: ''Il cuore è a Torino''

Fiat, Marchionne alla Camera: ''Il cuore è a Torino''

Fiat, Marchionne alla Camera: ''Il cuore è a Torino''

ROMA - "Abbiamo progetti ambiziosi che partono proprio dall'Italia e si ispirano su uno sforzo globale". E' quanto ha affermato l'amministratore delegato di Fiat, Sergio Marchionne, in un'audizione alla Camera. "Se il cuore della Fiat resterà a Torino, la testa deve essere in più posti", ha aggiunto. "A Torino per gestire le attività europee, a Detroit per quelle americane, ma anche in Brasile e, in futuro, una in Asia", ha affermato l'ad del Lingotto.

 

Secondo Marchionne, che ha parlato alle commissioni riunite Attività produttive, commercio, turismo e trasporti, poste e telecomunicazioni, "non è vero che solo Fiat ha salvato Chrysler, ma è vero anche il contrario: il nostro futuro è legato a doppio filo. Entro il 2014 produrremo un milione di vetture nei tre settori principali".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -