Fiat, Marchionne: "Non voglio assolutamente deludere Obama"

Fiat, Marchionne: "Non voglio assolutamente deludere Obama"

Fiat, Marchionne: "Non voglio assolutamente deludere Obama"

"Non ho assolutamente intenzione di deludere il presidente degli Stati Uniti". Cosi' l'amministratore delegato di Fiat, Sergio Marchionne, parlando dell'operazione Chrysler e dei rapporti con Barack Obama, presidente degli Stati Uniti e la sua amministrazione. Un messaggio rassicurante che il numero uno del Lingotto ha voluto inviare alla Casa Bianca circa le proprie intenzioni. Marchionne ha confermato per Fiat che gli obiettivi del primo semestre 2009 saranno raggiunti.

 

Il manager divenuto celebre per la sua scelta di preferire il pullover all'abito in giacca e cravatta, ha anche aggiunto: "Abbiamo fatto notevoli passi avanti oprattutto nella selezione del management che manterremo al 90%". 

 

"L'industria dell'auto americana non e' morta e si riprendera' la sua rivincita", ha detto con forza l'amministratore delegato a margine del workshop 2009 Italia-Usa a Venezia. Per quanto riguarda le priorita' in agenda Marchionne ha spiegato che "il rimborso al Tesoro americano dei fondi stanziati rimane il punto cruciale".

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -