Fiat, Marchionne: ''A giorni al 30% in Chrysler''

Fiat, Marchionne: ''A giorni al 30% in Chrysler''

Fiat, Marchionne: ''A giorni al 30% in Chrysler''

ROMA - L'amministratore delegato della Fiat, Sergio Marchionne, ha annunciato l'acquisto di un'ulteriore quota del 5% di Chrysler, che porterà il Lingotto al 30%. Mancano solo alcuni dettagli, ha affermato l'ad della casa automobilista italiana, ma si conta di chiudere nei prossimi giorni, forse già martedì. L'Ad del Lingotto ha parlato anche dello sbarco in Russia e delle strategie seguite dal gruppo dopo il fallimento delle trattative con Sollers (accordatasi poi con Ford).

 

"Decideremo a maggio - ha detto Marchionne -. Si sono allungati i tempi. I nostri sono stati in Russia, hanno parlato con il governo". Rispondendo a una domanda sull'investimento nell'ex Bertone, l'ad ha tagliato corto: "Accordo in pochi giorni" o salterà tutto. Quanto all'atto di accusa del presidente di Confindustria, Emma Marcegaglia, ("mai come in questo momento gli imprenditori si sentono soli"), Marchionne ha detto di condividere.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Alla Fiat quello che stiamo cercando di fare - ha affermato - riflette una mancanza di coesione. La battaglia per Pomigliano e Mirafiori parla chiaro: ci hanno lasciati soli". In merito all'Alfa Romeo, Marchionne ha confermato che il marchio sbarcherà negli Stati Uniti nel 2012.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -