Fiat "scala" Chrysler: obiettivo prenderne il controllo

Fiat "scala" Chrysler: obiettivo prenderne il controllo

Fiat "scala" Chrysler: obiettivo prenderne il controllo

Fiat non si ferma e rilancia la sua presenza negli Stati Uniti. Il gruppo automobilistico torinese ha annunciato la volontà di salire nel capitale di Chrysler, operazione peraltro già attuata in parte. L'obiettivo di fondo però, come ha confessato l'amministratore delegato Sergio Marchionne, resta quello di prendere il controllo della società. Oggi la casa automobilistca torinese detiene il 30% delle quote, ma entro giugno è previsto che salga al 46% .

 

"Chrysler sta seguendo uno straordinario cammino di ripresa, a livello industriale ed economico, e la Fiat è pronta ad assumerne il controllo, per rendere il legame ancora più stabile e più forte, nell'interesse di entrambe", ha detto Marchionne.

 

Dagli ambienti sindacali l'operazione viene vista come un tentativo di spostare ulteriormente il baricentro di potere del gruppo dall'Italia verso gli Stati Uniti o comunque verso altre parti del pianeta. 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -