Finanziaria da 25 mld di euro: ma senza taglio Irap

Finanziaria da 25 mld di euro: ma senza taglio Irap

ROMA - Si profila ancora uno slittamento per l'annunciato taglio dell'Irap. A quanto apprende l'ADNKRONOS, l'alleggerimento dell'imposta regionale non sarà in Finanziaria. La graduale eliminazione del tributo a partire dal costo del lavoro per un valore, nel 2006, di 2 mld prevista dall'ex ministro Domenico Siniscalco dovrebbe essere sostituita, a quanto si apprende, dall'alleggerimento di un punto percentuale del cuneo contributivo per il valore di circa 2 mld.

Tra le novità della manovra ci sarebbero anche i 400 milioni di risorse aggiuntive che serviranno per far partire il Fondo di garanzia per le imprese previsto dalla riforma del Tfr.

"Sono convinto che anche questa volta ce la faremo". Il premier Silvio Berlusconi si presenta in Parlamento per spiegare le dimissioni di Siniscalco e il ritorno di Tremonti al Tesoro. Ma dedica poche parole all'argomento. Invece, difende la politica economica del governo, promette una finanziaria "non elettorale" e va all'attacco del centrosinistra. "Cassandre interessate" definisce i critici del governo. Che con il loro "catastrofismo" sono responsabili del diffondersi del pessimismo, con conseguente rallentamento della crescita economica . Quando invece, sottolinea il premier, i dati sono la prova che l'Italia mostra "promettenti segni di sviluppo".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -