Finanziaria, Napolitano critica i tagli: "Non tagliate tutto"

Finanziaria, Napolitano critica i tagli: "Non tagliate tutto"

Finanziaria, Napolitano critica i tagli: "Non tagliate tutto"

"Non tagliate tutto". L'appello del presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, arriva dritto al governo e agli enti locali, chiamati in queste settimane ad approntare i bilanci pubblici attraverso i quali saranno impostate le politiche nazionali e locali.  "C'è una grande confusione, un grande buio, il vuoto sulle scelte e sulle priorità nella destinazione delle risorse pubbliche", ha detto Napolitano intervenendo a Padova all'assemblea del Cuamm, l'associazione dei medici per l'Africa.

 

Napolitano ha riconosciuto il peso del debito pubblico e l'esigenza di "contenere la spesa pubblica". Tuttavia, è stato il ragionamento di Napolitano "non dobbiamo tagliare tutto. L'arte della politica consiste proprio nel fare delle scelte". Per il Capo dello Stato è una "assurdità che con un tratto di penna si possano cancellare gli impegni per la cooperazione allo sviluppo".

 

Il Capo dello Stato fa appello alle "tradizioni di civiltà e umanità che ha il nostro Paese" per tentare di "superare il vuoto su una questione così cruciale".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -