Governo, misure anti-crisi su mutui, famiglie e tariffe

Governo, misure anti-crisi su mutui, famiglie e tariffe

Governo, misure anti-crisi su mutui, famiglie e tariffe

Il governo corre ai ripari dell'economia. Il premier Berlusconi e il minstro del Tesoro Giulio Tremonti hanno incontrato le parti sociali per illustrare le misure del governo a sostegno di imprese e famiglie. Sono previste azioni sui mutui, sulla riduzione in blocco delle tariffe autostradali e di luce, acqua, gas. Tremonti annuncia "interventi legislativi" per aiutare le famiglie a pagare le rate del mutuo sulla prima casa, diventate ormai una piaga sociale.

 

Tra le altre novità, spicca  il "bonus per le famiglie con figli e per i pensionati". Inoltre, la social card per i più poveri partirà "da dicembre con una dote di 120 euro", annuncia il ministro dell'Economia, che ha anche mostrato la carta per gli acquisti, molto simile al bancomat.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La social card, nel dettaglio, avrà una erogazione iniziale di 120 euro, come somma dei due mesi 'arretrati' e del mese di dicembre (40 euro al mese). La carta prepagata per le famiglie piu' povere, che dovrebbe prevedere un tetto di 6.000 euro, e' stata presentata nel corso dell'incontro tra governo e parti sociali a palazzo Chigi. A quanto si apprende la social card e' simile a un bancomat e dal 2009 avra' un'erogazione bimestrale, di 80 euro.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -