Il mondo sotto shock per la morte di Steve Jobs

Il mondo sotto shock per la morte di Steve Jobs

Il mondo sotto shock per la morte di Steve Jobs

Il mondo è sotto shock per la morte di Steve Jobs, il fondatore della Apple, spentosi a 56 anni al termine di una lunga malattia che lo tormentava da tempo. Che Jobs stesse male lo si era capito quando dal 24 agosto scorso ha abbandonato tutti i ruoli operativi e dirigenziali all'interno del suo gruppo. Al suo posto Tim Cook, che proprio nei giorni scorsi ha presentato l'ultimo gioiellino di casa Apple.

"Apple ha perso un genio creativo e visionario e il mondo ha perso un formidabile essere umano", si legge sulla homepage della Apple. Ed effettivamente con la sua morte il mondo perde un Galileo degli anni duemila, un visionario, un uomo che ha costruito e condizionato il futuro.

"Nessuna parola può adeguatamente esprimere la nostra tristezza per la morte di Steve o la nostra gratitudine per l'opportunità di aver lavorato con lui - ha detto Tim Cook, il successore di Jobs -. Onoreremo la sua memoria dedicandoci a continuare il lavoro che lui amava così tanto".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -