Il Senato Usa boccia il piano per il settore auto

Il Senato Usa boccia il piano per il settore auto

Il Senato Usa boccia il piano per il settore auto

Il Senato americano ha bocciato il maxi piano di salvataggio da 14 miliardi di dollari per il mercato dell'auto, che si era reso necessario per dare fiato ad un settore in forte crisi e che ha trainato in negativo un po' tutte le economie. Il piano avrebbe permesso alle imprese del settore di operare regolarmente almeno fino al prossimo marzo. Il sindacato americano si era opposto a questa proposta in virtù del fatto che essa conteneva anche la richiesta di riduzione dei salari.

 

E' caduto nel vuoto anche l'appello che era stato inviato dal presidente eletto, Barack Obama, che aveva implorato al parlamento americano di approvare il piano di salvataggio del settore automobili.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La notizia della mancata approvazione del piano ha gettato nello sconforto le borse di tutto il mondo, nei cui listini i titoli del settore automobilistico sono molto pesanti nel computo generale dell'andamento degli indici. Ora è un'incognita il futuro dei tre colossi General Motors, Chrysler e Ford e del loro immenso indotto.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -