In Italia salari più bassi del 20% rispetto a media Ocse

In Italia salari più bassi del 20% rispetto a media Ocse

In Italia salari più bassi del 20% rispetto a media Ocse

Allarme salari in Italia. I lavoratori del nostro paese guadagnano il 20% in meno rispetto ai colleghi degli altri paesi Ocse e di quelli europei. La busta paga di un lavoratore italiano e' mediamente inferiore del 22 per cento (il confronto è sul potere d'acquisto) tra i paesi dell' Ocse e di quasi il 14 per cento in Eurolandia. I salari del bel paese sono lievemente maggiori rispetto a quelli dei lavoratori spagnoli, greci o portoghesi, ma in Svizzera sono il doppio.

 

E risultano enormemente inferiori in relazione a quelli americani, inglesi, tedeschi e francesi, per non parlare di quelli svizzeri e dei Paesi del Nord Europa, che sfiorano quasi il doppio.

 

L'Ocse evidenzia anche che solo il 46% delle italiane ha un lavoro. Le donne hanno anche una minore probabilità di trovare un impiego buono e ben pagato secondo l'organizzazione economica internazionale: nel 2005, il 15% delle italiane occupate tra i 25 e i 54 anni aveva un contratto a tempo determinato, contro "solo" il 9% della loro controparte maschile. A quanto pare la parità di genere è ancora lontana.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -