Inflazione, maggio scende a 0,9%: è il minimo dal 1968

Inflazione, maggio scende a 0,9%: è il minimo dal 1968

Inflazione, maggio scende a 0,9%: è il minimo dal 1968

ROMA - Il tasso di inflazione è sceso a maggio allo 0,9% (dall'1,2% di aprile), il livello più basso da novembre del 1968, quando si attestò allo 0,7%. Lo ha confermato l'Istat in base ai dati definitivi, sottolineando che su base mensile i prezzi sono cresciuti dello 0,2% rispetto ad aprile scorso. Su base annua, in aprile l'indice era cresciuto dell'1,2%. L'aumento è sempre superiore dello 0,3% rispetto all'aumento delle retribuzioni nei primi tre mesi dell'anno in corso.

 

A maggio l'inflazione per i prodotti "ad alta frequenza di acquisto" (alimentari, bevande, tabacchi, carburanti, beni per la casa, giornali e così via) è sceso allo 0,6%, rispetto all'1,1% di aprile. Per i prodotti "a media frequenza di acquisto" (tra gli altri abbigliamento, tariffe elettriche, medicine, alberghi, trasporti stradali, ferroviari e aerei) l'inflazione si è invece attestata allo 0,9% a fronte dell'1,2% di aprile. Per i beni a "bassa frequenza" (elettrodomestici, auto, tv, computer e altri) si è invece registrata un lieve incremento dall'1,3% di aprile all'1,4 di maggio.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -