Inflazione, monito della Banca centrale eueopea

Inflazione, monito della Banca centrale eueopea

Inflazione, monito della Banca centrale eueopea

"I rischi per le prospettive di medio periodo circa l'andamento dei prezzi permangono sostanzialmente bilanciati ma, come rilevato in gennaio, potrebbero orientarsi verso l'alto". Lo afferma la Banca Centrale Europea nel suo bollettino mensile. Qualche segnale di ripresa si intravede, a questi si affianca "un'ulteriore stabilizzazione della disoccupazione nell'area euro nei mesi a venire". Tutto sommato la banca centrale europea segnala una "dinamica di fondo positiva".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

All'interno dell'Area l'inlfazione viene posizionata all'1,9% nel 2011, in crescita rispetto all'1,5% che era stato previsto tre mesi fa. I prezzi dovrebbero crescere anche nel 2012 (a 1,8% dall'1,6% della precedente rilevazione trimestrali) e nel 2015 (2% da 1,9%). In Europa dovrebbe anche ripartire la crescita (nel 2011 a 1,6% da 1,5%, nel 2015 a 1,9% da 1,8%), mentre viene abbassata di poco al 9,9% (dal 10%) la previsione di disoccupazione per il 2011.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -