Istat: a gennaio saliti import ed export

Istat: a gennaio saliti import ed export

ROMA - Il deficit della bilancia commerciale scende a gennaio a 1.982 mln contro il deficit di 2.403 milioni dello stesso mese del 2004. Lo comunica l'Istat precisando che le esportazioni sono cresciute dell'11% e le importazioni del 7,4%.

A gennaio per le esportazioni si registrano variazioni tendenziali positive in ogni settore di attività economica ad esclusione dei mobili (-1,3%); quelle più elevate hanno riguardato i metalli e prodotti in metallo (+25,2%), i prodotti petroliferi raffinati (+24,5%) e gli apparecchi elettrici e di precisione (+22%).

Per le importazioni i maggiori aumenti hanno riguardato i prodotti petroliferi raffinati (+36,1%) i metalli e prodotti in metallo (+30,1%) e i minerali non energetici (+21,5%); le maggiori flessioni si sono riscontrate per l'energia elettrica, gas e acqua (-16,1%) e per i prodotti dell'agricoltura e della pesca (-3,7%).

Nello stesso mese i maggiori saldi positivi si sono registrati per le macchine e apparecchi meccanici, per i prodotti dell'industria tessile e dell'abbigliamento, per i mobili e il cuoio e prodotti in cuoio. I saldi negativi hanno invece riguardato i minerali energetici, gli apparecchi elettrici e di precisione e i mezzi di trasporto.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -