Istat: a gennaio saliti import ed export

Istat: a gennaio saliti import ed export

ROMA - Il deficit della bilancia commerciale scende a gennaio a 1.982 mln contro il deficit di 2.403 milioni dello stesso mese del 2004. Lo comunica l'Istat precisando che le esportazioni sono cresciute dell'11% e le importazioni del 7,4%.

A gennaio per le esportazioni si registrano variazioni tendenziali positive in ogni settore di attività economica ad esclusione dei mobili (-1,3%); quelle più elevate hanno riguardato i metalli e prodotti in metallo (+25,2%), i prodotti petroliferi raffinati (+24,5%) e gli apparecchi elettrici e di precisione (+22%).

Per le importazioni i maggiori aumenti hanno riguardato i prodotti petroliferi raffinati (+36,1%) i metalli e prodotti in metallo (+30,1%) e i minerali non energetici (+21,5%); le maggiori flessioni si sono riscontrate per l'energia elettrica, gas e acqua (-16,1%) e per i prodotti dell'agricoltura e della pesca (-3,7%).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nello stesso mese i maggiori saldi positivi si sono registrati per le macchine e apparecchi meccanici, per i prodotti dell'industria tessile e dell'abbigliamento, per i mobili e il cuoio e prodotti in cuoio. I saldi negativi hanno invece riguardato i minerali energetici, gli apparecchi elettrici e di precisione e i mezzi di trasporto.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -