Istat, vendite in calo: crollano gli ipermercati

Istat, vendite in calo: crollano gli ipermercati

Istat, vendite in calo: crollano gli ipermercati

Le vendite al dettaglio a gennaio sono calate dell'1,2% rispetto allo stesso mese del 2010 e dello 0,3% rispetto a dicembre. E' quanto ha reso noto l'Istat, spiegando che su base mensile influisce in particolar modo la performance del comparto alimentare (-0,5%). Una riduzione tendenziale così forte non si registrava da maggio 2010. Per quanto concerne il calo congiunturale, si tratta del più marcato da aprile 2010. Soffrono le vendite negli ipermercati.

 

Rispetto a gennaio del 2010 si è registrato un calo del 2,7%. Le vendite di prodotti alimentari hanno subito una flessione dello 0,5% rispetto a dicembre, quelle di prodotti non alimentari dello 0,2%. Per quanto concerne il valore delle vendite di questi prodotti, le variazioni negative di maggiore entità riguardano supporti magnetici, strumenti musicali (-2,4%), generi casalinghi durevoli e non durevoli (-2,3%), elettrodomestici, radio, tv e registratori e giochi, giocattoli, sport e campeggio (entrambi i gruppi -2,0%).

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -