Le banche centrali tagliano i tassi: risalgono le borse europee

Le banche centrali tagliano i tassi: risalgono le borse europee

Le banche centrali tagliano i tassi: risalgono le borse europee

Il taglio dei tassi di interesse delle banche centrali mondiali ridà fiato alle borse e fa sperare in un'uscita dalla crisi di queste settimane. La Federal Reserve americana ha portato i tassi all'1,5%, la Bce al 3,75%. Il taglio dei tassi è stato operato, oltre che dalla banca centrale americana e da quella europea, anche da dalla Banca d'Inghilterra, dalla Banca del Canada, e dalle Banche centrali di Svezia e Svizzera. Scelta analoga per la Banca centrale cinese.

 

"Solo l'azione coordinata delle banche centrali e dei governi permettera' di contenere il rischio sistemico" dinanzi a "una tempesta finanziaria senza precedenti", aveva ribadito il presidente francese Nicolas Sarkozy, parlando della crisi finanziaria, al termine di un incontro a Evian con il presidente russo Dmitry Medvedev.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La notizia ha fatto radicalmente invertire la rotta delle piazze economiche mondiali. L'indice Dj Stoxx 600, sulla spinta dell'impennata dei futures a Londra sull'avvio di Wall Street (+2,6%), ha ridotto le perdite allo 0,4%, dopo aver toccato anche un pauroso -8%. La risalita ha interessato tutti i listini del vecchio continente. Londra +1,01% - Parigi +0,09% - Francoforte -1,01% - Madrid +0,32% - Milano -1,45% - Amsterdam -1,31% - Stoccolma -1,70% - Zurigo -1,70%. 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -