Manovra, c'è la firma di Napolitano. I magistrati pronti a scioperare

Manovra, c'è la firma di Napolitano. I magistrati pronti a scioperare

Manovra, c'è la firma di Napolitano. I magistrati pronti a scioperare

ROMA - Il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha firmato il decreto che contiene la manovra economica e finanziaria 2011-2012. Nel documento sarebbe stata stralciata la lista dei tagli ai 232 enti, fondazioni e istituti culturali ai quali si era opposto il ministro dei Beni Culturali, Sandro Bondi. Nel provvedimento ci sarebbe comunque una riduzione delle spese per questo settore affidata però alla valutazione del ministro. Le toghe sono pronte a scioperare.

 

Lo ha affermato il presidente dell'Associazione nazionale magistrati (Anm), Luca Palamara, al termine dell'incontro con il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Gianni Letta. "I magistrati vogliono fare la loro parte in un momento così difficile per il Paese, ma è grave che si preveda che chi guadagna di più paghi di meno. È inaccettabile essere considerati un costo e non una risorsa", ha detto Palamara.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -