Marchionne: ''All'Italia serve leadership più forte"

Marchionne: ''All'Italia serve leadership più forte"

Marchionne: ''All'Italia serve leadership più forte"

TRAVERSE CITY (Michigan) - Sergio Marchionne si schiera dalla parte del presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano. Anche secondo l'amministratore delegato di Fiat "è arrivato il momento della coesione. Non ci possiamo più permettere questa confusione. E' necessario avere una leadership più forte che ridia credibilità al Paese". "Non tocca a me fare nomi - ha precisato Marchionne -. Non è il mio mestiere, ma il mondo non capisce la nostra confusione".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

C'è chi ha compiuto anche scorrettezze nella sua vita quotidiana - ha continuato l'ad del Lingotto parlando dal Center for Automotive Research, appuntamento annuale dell'industria automobilistica americana di Traverse City, nel Michigan -. In altri Paesi sarebbe stato costretto a dimettersi immediatamente. Invece da noi non succede nulla". Marchionne ha parlato anche di Fiat e Chrysler. "Sono partner ideali, perfetti per integrarsi. Non c'è spazio per i nazionalismi o per cercare di essere padroni l'uno dell'altro".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -