Mercato dell'auto ancora in calo, Spagna e Italia in testa

Mercato dell'auto ancora in calo, Spagna e Italia in testa

Mercato dell'auto ancora in calo, Spagna e Italia in testa

E' un calo che non si arresta quello del mercato europeo dell'auto. Nel mese di novembre tutti i principali mercati europei hanno chiuso con il segno meno sul fronte delle immatricolazioni. In testa la Spagna, che ha segnato un -25,5% , pari a 64.515 unità, seguita dall'Italia , che si piazza al secondo posto con un -21,1% (145.198 unità), il Regno Unito (-11,5% a 139.875 unità), la Francia (-10,8% a 193.913 unità) e la Germania (-6,2% a 262.262 unità).

 

Per gli altri mercati europei invece è stato un mese in progresso, tranne che per la Grecia (-62,6%). Le variazioni positive vedono dominare il +213,4% della Lettonia fino al +0,4% dell'Ungheria. In evidenza anche i progressi di Danimarca (+44,7%), Olanda (+38,1%), Svezia (+32,9%), Polonia (+25,8%), Portogallo (+19,2%).

 

Nella sola Unione Europea il mercato dell'auto a novembre ha ceduto il 7,1% a 1.069.268 immatricolazioni, mentre in Europa occidentale (Ue a 15 + Efta) il calo è stato dell'8,1% a 1.027.788 unità. Nel consuntivo degli 11 mesi, in progresso le immatricolazioni in Spagna (+5,9%) e Regno Unito (+3,4%), mentre hanno segnato un calo Germania (-25,2%), Italia (-8,2%), Francia (-2,4%). Negli altri mercati il progresso maggiore lo ha messo a segno l'Irlanda (+54%) e il calo più accentuato la Romania (-21,6%).

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -