Meridione, Tremonti: basta con la "cialtroneria" di chi protesta solamente

Meridione, Tremonti: basta con la "cialtroneria" di chi protesta solamente

Meridione, Tremonti: basta con la "cialtroneria" di chi protesta solamente

ROMA - Il ministro dell'Economia, Giulio Tremonti, a gamba tesa contro chi, nel Meridione, non cura gli interessi dei cittadini, non spendendo i fondi messi a disposizione dall'Unione Europea. Il titolare del dicastero di via XX Settembre giovedì ha incontrato il commissario Ue ai fondi europei con il quale si è sottolineato il fatto che per il Sud c'è stato uno stanziamento nell'ambito del programma comunitario 2007-2013 pari a 44 miliardi di euro, di cui solo 3,5 usati.

 

Tremonti ha parlato di "scandaloso percorso". "Mentre cresceva la protesta contro i tagli subiti, aumentavano i capitali non usati - ha evidenziato il ministro -. Più il Sud declinava, più i fondi salivano. Questa cosa è di una gravità inaccettabile".

 

Per Tremonti la colpa "non è dell'Europa, dei governi di destra o di sinistra", bensì "della cialtroneria di chi prende i soldi e non li spende. E siccome i soldi per il Sud saranno di più e non di meno nei prossimi anni allora non si può continuare con questa gente che sa solo protestare ma non sa fare gli interessi dei cittadini".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -