Merkel: "Escludere dall'euro Paesi inadempienti"

Merkel: "Escludere dall'euro Paesi inadempienti"

Merkel: "Escludere dall'euro Paesi inadempienti"

BERLINO - I paesi "recidivi" sul mancato rispetto delle regole sui conti pubblici vanno esclusi dall'area euro. Per il cancelliere tedesco Angela Merkel si tratta dell'"estrema misura, quando un paese continua a non rispettare i parametri, ancora e ancora". Un'eventualità, quella di escludere un paese, magari estromettedone i diritti di voto nelle istituzioni comunitarie, che era stata precedentemente perorata dal ministro delle Finanze della Germania Wolfgang Schaeuble.

 

La Merkel non ha parlato direttamente dell'esclusione della Grecia, ma è il dissesto dei conti di Atene in questo momento ad essere al centro del dibattito a Bruxelles. E la Germania sostiene che sarebbe sbagliato intervenire sulla questione ellenica sborsando aiuti. "Non è la risposta giusta - ha detto Merkel - il problema va risolto alla radice". L'unica soluzione, ha proseguito la cancelliera, spetta ad Atene che deve rimettere ordine nel suo bilancio, "qualunque altra cosa sarebbe fatale".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -