Mirafiori, Fiat ferma la produzione e spiega l'accordo in fabbrica

Mirafiori, Fiat ferma la produzione e spiega l'accordo in fabbrica

Mirafiori, Fiat ferma la produzione e spiega l'accordo in fabbrica

TORINO - Si accende la polemica alla vigilia del referendum sull'accordo a Mirafiori. Fiat mercoledì mattina ha interrotto la produzione per un'ora convocando per spiegare attraverso i capireparto, l'accordo del 23 dicembre, non firmato da Fiom e Cobas, e per chiedere agli operai di votare sì. Il Lingotto ha spiegato di aver diritto a tenere le assemblee in quanto parte firmataria dell'intesa, ma la mossa a sorpresa dell'azienda ha suscito una serie di reazioni.

 

Indignato Giorgio Airaudo, responsabile Auto della Fiom: "La rappresentanza sindacale è gestita direttamente dall'azienda. Questa è la chiara dimostrazione che la Fiat non si fida dei firmatari del sì e interviene per conto suo". Il voto si terrà a partire dal turno di notte di giovedì e proseguirà con il turno del mattino di venerdì e quello successivo del pomeriggio. I lavoratori di questo turno, che inizia a metà giornata, avranno a disposizione 2-3 ore per votare. Il procedimento terminerà entro sera.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -