Monito di Draghi: su pensioni serve concertazione

Monito di Draghi: su pensioni serve concertazione

TORINO - La riforma delle pensioni come l'abolizione della scala mobile e il Patto del '93. Il Governatore della Banca d'Italia, Mario Draghi, intervendo al Forex di Torino, indica il percorso da seguire per intervenire sul sistema previdenziale.


"Occorre uno sforzo di consapevolezza complessiva, simile a quello che all meta' degli anni ottanta e successivamente con gli accordi del '92-'93 porto' il Paese, con decisioni sofferte ma lungimiranti sulla scala mobile, a infrangere la rigida spirale di prezzi e dei salari", afferma il titolare di Palazzo Koch, facendo riferimento a quei passaggi cruciali per la politica economica italiana che passarono, oltre che per la concertazione, anche per il referendum.


DRAGHI: RIDURRE TASSE CON LOTTA AD EVASIONE

Ridurre le tasse con i proventi della lotta all'evasione. E' la strada che indica con decisione il Governatore della Banca d'Italia, Mario Draghi, intervenendo al Forex di Torino. "Il livello dell'imposizione tributaria in Italia e' elevato. Penalizza le imprese e le famiglie che compiono il proprio dovere fiscale. In prospettiva esso va moderato. I frutti della lotta all'evasione devono trovare compensazione nella riduzione delle aliquote", afferma il titolare di Palazzo Koch.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

DRAGHI: OCCUPAZIONE IN ITALIA INFERIORE A MEDIA UE
"In Italia il tasso di occupazione nella fascia di eta' tra 55 e 64 anni supera di poco il 31%: oltre 10 punti in meno rispetto alla media dell'Unione europea". Lo ha detto il governatore della Banca d'Italia, Mario Draghi, sottolineando che il dato "e' quasi 20 punti al di sotto dell'obiettivo condiviso dall'Italia e stabilito nel 2000 dal Consiglio europeo di Lisbona per il 2010".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -