Moody's, società pubbliche italiane nel mirino

Moody's, società pubbliche italiane nel mirino

Moody's, società pubbliche italiane nel mirino

Moody's ha messo sotto osservazione il rating delle principali società pubbliche italiane per un possibile downgrade. Le società sono Enel, Eni, Finmeccanica, Poste e Terna. La decisione dell'agenzia di rating, si legge nel comunicato, è una diretta conseguenza della messa sotto osservazione del rating sovrano dell'Italia di venerdì scorso. I rating attuali delle società poste osservazione sono A2 per Enel, Aa3 per Eni, A3 per Finmeccanica, Aa2 per Poste e A2 per Terna.

 

Oltre che sulle caratteristiche specifiche di ogni società, nella propria valutazione Moody's, in generale, "si concentrerà sui singoli profili di liquidità e sull'esposizione al contesto macroeconomico italiano". Venerdì scorso, Moody's ha confermato per l'Italia l'attuale valutazione ad Aa2, ma ha avvisato di un possibile taglio in futuro nel caso in cui il Paese non riesca a far fronte ai principali profili di rischio citati dagli analisti dell'agenzia.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -