Nel 2010 il Pil è cresciuto dell'1,1%

Nel 2010 il Pil è cresciuto dell'1,1%

Nel 2010 il Pil è cresciuto dell'1,1%

ROMA - Il Prodotto interno lordo in Italia è cresciuto dell'1,1% nel 2010. E' quanto ha reso noto l'Istat, precisando che il dato è corretto per gli effetti di calendario e che lo scorso anno ha avuto una giornata lavorativa in più rispetto al 2009, che si era concluso con una contrazione dell'economia del 5,1% (dato corretto). Nel quarto trimestre del 2010 si è registrato un rallentamento della crescita: il Pil è aumentato dello 0,1% rispetto ai tre mesi precedenti.

 

Nel terzo trimestre la crescita è stata dello 0,3%. Nel confronto con il quarto trimestre 2009 il prodotto interno lordo è cresciuto invece dell'1,3%. Il quarto trimestre dello scorso anno ha avuto due giornate lavorative in meno rispetto al trimestre precedente e lo stesso numero di giornate lavorative rispetto al quarto trimestre 2009.

 

Nel quarto trimestre il PIL è aumentato in termini congiunturali dello 0,8 per cento negli Stati Uniti ed è diminuito dello 0,5 per cento nel Regno Unito. In termini tendenziali, il PIL è aumentato del 2,8 per cento negli Stati Uniti e dell'1,7 per cento nel Regno Unito.L'aumento congiunturale del Pil, spiega l'Istat, è il risultato di un aumento del valore aggiunto dell'agricoltura e dei servizi e di una diminuzione del valore aggiunto dell'industria.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -