Ocse: la ripresa in Italia sarà più lenta del previsto

Ocse: la ripresa in Italia sarà più lenta del previsto

Ocse: la ripresa in Italia sarà più lenta del previsto

La ripresa sarà più lenta del previsto. Secondo l'Ocse, la crescita del Pil italiano sarà dell'1,2% nel primo trimestre 2010 e dello 0,5% nel secondo trimestre dell'anno. Nella sua ultima previsione, che risale al novembre del 2009, l'istituto parigino prevedeva una crescita di 1,1% nel 2010 e di 1,5% nel 2011. In Germania la crescita resterà ancora negativa nel primo quarto dell'anno (-0,4% annualizzato) per poi balzare al 2,8% nei successivi tre mesi.

 

Per l'Ocse la media dei primi tre paesi dell'euro sarà di 0,9% per gennaio-marzo e di 1,9% per aprile-giugno. La crescita attesa in Francia ha un andamento simile a quello italiano, ma viaggia su ritmi più robusti con un 2,3% annualizzato nel primo trimestre e un 1,7% nel secondo. Il Pil Usa invece crescerà più in fretta di quello delle prime tre economie dell'area euro: +2,4% nel primo trimestre e +2,3% nel secondo.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -