Opel, Fiat si allontana. Marchionne: ''come una soap opera''

Opel, Fiat si allontana. Marchionne: ''come una soap opera''

Opel, Fiat si allontana. Marchionne: ''come una soap opera''

Fiat sarebbe esclusa dalla corsa per l'acquisizione di Opel. Fonti del governo tedesco hanno fatto trapelare che il piano del gruppo austro-canadese Magna ha fatto passi avanti nel corso dell'esame in atto presso la cancelleria di Berlino. Magna e General Motors, intanto, stanno cercando di arrivare ad un memorandum d'intesa su cui il governo tedesco dovrebbe poi basare la decisione per il previsto finanziamento ponte da 1,5 miliardi di euro alla casa automobilistica tedesca.

 

L'amministratore delegato di Fiat, Sergio Marchionne, ha fatto sapere che per la casa del Lingotto Chrysler è "l'obiettivo primario", sottolinenando che non è venuto meno l'interesse per Opel e in particolare per le attività in America Latina di General Motors. Ma se non si arriva al matrimonio "la vita va avanti". Fiat continuerà a cercare un accordo per Saab. "Le trattative con la Opel stanno diventando una specie di "soap opera" brasiliana in un anno elettorale". Marchionne, inoltre, ha espresso l'auspicio che l'Unione Europea, seppure in ritardo, si occupi della vicenda Opel.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -