Pensione a 67 anni e licenziamenti più facili

Pensione a 67 anni e licenziamenti più facili

Pensione a 67 anni e licenziamenti più facili

Donne e uomini in pensione a 67 anni nel 2026. Riforma del lavoro con licenziamenti più facili in presenza di stati di crisi, dismissione del patrimonio pubblico con ricavi attesi di 5 miliardi all'anno. Sono alcuni degli impegni del governo contenuti nella lettera consegnata a Bruxelles dove è in corso il vertice dei capi di Stato. Le dinamiche di competitività dovrebbero essere favorite incrementando i poteri dell'Antitrust. Un provvedimento atteso entro il primo trimestre del 2012.

 

Il piano crescita sarà stilato entro il 15 novembre, mentre altre quattro direttrici di intervento nei prossimi 8 mesi. Prima dell'inizio del vertice dei ventisette leader si è tenuto un incontro a tre tra il premier Silvio Berlusconi e i presidenti Ue Herman Van Rompuy e della Commissione José Barroso.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -