Protesta davanti a Wall Street, contro corruzione e cupidigia

Protesta davanti a Wall Street, contro corruzione e cupidigia

Protesta davanti a Wall Street, contro corruzione e cupidigia

Non accadeva da tempo che una protesta spontanea di tanti cittadini si manifestasse di fronte alla sede della più importante piazza finanziaria del mondo, New York. Domenica centinaia e centinaia di persone hanno manifestato davanti a Wall Street contro la cupidigia e la corruzione che aleggiano attorno al mondo della finanza e alla sua influenza nei confronti della politica.

I manifestanti hanno chiesto al presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, di pensare alla costituzione di una commissione ad hoc per porre fine alla ''influenza dei soldi sugli eletti''.

La data della scelta per la protesta non è casuale: il 17 settembre, che gli organizzatori definiscono 'Giorno della Rabbia', ripercorre le proteste del 1969 a Chicago contro la Guerra in Vietnam.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -