Standard & Poor's boccia il debito Usa, la Casa Bianca: ''Giudizio politico''

Standard & Poor's boccia il debito Usa, la Casa Bianca: ''Giudizio politico''

Standard & Poor's boccia il debito Usa, la Casa Bianca: ''Giudizio politico''

ROMA - Standard & Poor's ha peggiorato il suo giudizio sul debito americano. L'outlook è passato da "stabile" a "negativo", anche se resta confermata l'attuale valutazione che conferisce agli Stati Uniti una "tripla A", il punteggio massimo per il debito sovrano. E' un "giudizio politico" ha sostenuto il consigliere economico della Casa Bianca, Austan Goolsbee, dicendo di non essere d'accordo con S&P, dicendosi sicuro che gli Usa raggiungeranno un'intesa a lungo termine sulla riduzione del deficit di bilancio.

 

Per l'agenzia di rating, "a oltre due anni dall'inizio dell'ultima crisi i legislatori americani non hanno ancora trovato un accordo su come contrastare il recente deterioramento fiscale o correggere le pressioni fiscali di lungo periodo". Standard & Poor's ha ribadito che ora non c'è più tempo da perdere: "occorre un qualche tipo di compromesso che permetta di arrivare a misure comprensive di contenimento del deficit sulla linea di quelle annunciate nei giorni scorsi combinate con misure concrete per la loro attuazione entro il 2013".

 

Se questa ipotesi dovesse verificarsi, come nell'ipotesi di lavoro più avallata di S&P, allora l'outlook potrebbe tornare a stabile. "Altrimenti - spiega S&P - la mancanza di un accordo del genere o un ulteriore deterioramento fiscale dovuto a una causa qualsiasi ci potrebbe portare ad abbassare il rating sul paese".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -