Standard & Poor's taglia il rating di sette banche, borse negative

Standard & Poor's taglia il rating di sette banche, borse negative

Standard & Poor's taglia il rating di sette banche, borse negative

La borsa di Milano apre in negativo, come era facilmente prevedibile dopo la scelta dell'agenzia di rating Standard&Poor's di declassare il rating di valutazione di sette banche italiane. Alla prima rilevazione l'indice Ftse Italia All-Share ha registrato una perdita del 2,62% a 14.619 punti, mentre l'Ftse Mib una flessione del 2,86% arrivando a 13.715. L'indice Ftse Italia Star perde il 2,01% a 9.632 punti.

 

Ripercussioni inevitabili anche sul famigerato "spread":  il rendimento del bund decennale scende all'1,72%, quello del btp italiano sale a 5,76%. Così lo spread Btp-Bund sale a 412 punti. E' il valore massimo da quando la Banca centrale europea ha deciso di acquistare titoli del debito italiano per sostenere il nostro paese. Un tentativo che ancora non sta producendo i frutti sperati.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -