Statali, manca l'accordo: sciopero vicino

Statali, manca l'accordo: sciopero vicino

ROMA – Si sono fermate prima che iniziassero le trattative sul rinnovo dei contratti dei 200mila dipendenti ministeriali. Infatti i colloqui tra Aran (agenzia pubblica che gestisce i rinnovi contrattuali) e sindacati sono stati rinviati a venerdì prossimo, anziché tenersi nella serata di mercoledì. Quest'ultimi hanno confermato lo sciopero generale del pubblico impiego che si terrà il primo giugno.

Il ritardo è motivato dal fatto che il Governo sta ancora valutando le risorse, per il biennio 2006 – 2007, in quanto non si riesce a contare a quanti dipendenti si applicherà il rinnovo contrattuale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Martedì il Premier Romano Prodi aveva assicurato ai segretari generali di Cgil, Cisl e Uil che il problema stava andando verso una risoluzione. Secondo i sindacalisti il Professore avrebbe promesso che i 101 euro che andranno in più nelle tasche dei dipendenti si troveranno. Il margine di incertezza resta tra i 92-95 euro e i 101 che Cgil, Cisl e Uil ritengono irrinunciabili.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -