Steve Jobs è l'uomo più potente della Terra

Steve Jobs è l'uomo più potente della Terra

L’uomo più potente del mondo? E’ il patron della ‘Apple’, Steve Jobs. Lo sostiene “Fortune”, la rivista americana che ogni anno stila la lista dei venticinque business man più influenti del globo. Secondo il magazine al secondo posto si trova il magnate dei mass media, Rupert Murdoch, che dopo Sky e MySpace, quest’anno ha fatto proprio anche il gruppo Dow Jones (editore del Wall Street Journal).


Tornando alla leadership di Steve Jobs, per il magazine americano il suo primato è dovuto al merito di “avere modificato per due volte in venti anni di carriera la direzione dell'industria dei personal computer".


Il terzo uomo più potente del mondo non viene dal mondo dei media e dell’informatica, ma è un uomo d’affari della finanza più pura. Si tratta di Lloyd Blankfein, il ‘boss’ di Goldman Sachs, a banca d'affari uscita indenne dal terremoto dei mutui subprime e per la quale ha lavorato anche il governatore della Banca d’Italia, Mauro Draghi.


I top manager di Google (i fondatori Sergei Brin e Larry Page e il gran capo Eric Schmidt) si trovano ‘solo’ al quarto posto. Delude Bill Gates, che dopo aver occupato per anni posti di primo piano, quest’anno è uscito dai primi cinque uomini più potenti della terra. Il fondatore di Microsoft, infatti, deve accontentarsi del settimo posto.


Davanti a Gates ci sono il multi-miliardario Warren Buffet (presidente del fondo Berkshire Hathaway) e Rex Tillerson, patron della Exxon Mobil, il colosso mondiale dei carburanti e del petrolio.


Stupisce che solo il francese Bernard Arnault, patron del gruppo di moda LVMH, rappresenti l’unico europeo in classifica. Lo stesso dicasi per le donne. L’unica a figurare tra i 25 personaggi più potenti della terra è Indra Nooyi, ceo di PepsiCo.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -