Strauss-Kahn guardato a vista, rischio suicidio. Giallo sulla 'vittima' dello stupro

Strauss-Kahn guardato a vista, rischio suicidio. Giallo sulla 'vittima' dello stupro

Strauss-Kahn guardato a vista, rischio suicidio. Giallo sulla 'vittima' dello stupro

E' stato un vero e proprio terremoto internazionale l'arresto del presidente del Fondo monetario internazionale, il francesce Dominique Strauss-Kahn. Dopo la notizia della sua detenzione, si sono scatenati i "poteri forti" del mondo nella lotta alla successione, mentre dal punto di vista mediatico si è aperta una vera e propria caccia alla vittima del presunto stupro che avrebbe inchiodato uno degli uomini più potenti del pianeta (nonché principale pretendente alla presidenza della Francia).

 

Si tratterebbe di una ragazza di origini africane, 32 anni, che secondo alcune fonti sarebbe una cameriera mentre secondo altre sarebbe una impiegata della "Sofitel" soprannominata Ofelia e originaria della Guinea. Con un particolare inquietante secondo l'ultima edizione del New York Post, e cioè che la ragazza vivrebbe in una zona del Bronx assegnato dalla Harlem community aids united solo a persone adulte affette dal virus con le loro famiglie.

 

Altre fonti affermano che l'ormai ex presidente dell'Fmi sarebbe addirittura a rischio suicidio. Per questo il potente politico di origine francese sarebbe guardato a vista da apposite guardie, che gli hanno impedito di indossare indumenti e calzature dotate di laccetti.  

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -