Telecom, congelati i licenziamenti per 3.700 dipendenti

Telecom, congelati i licenziamenti per 3.700 dipendenti

ROMA - Telecom Italia ha ritirato per il momento le procedure di licenziamento per 3.700 lavoratori. Lo ha affermato l'amministratore delegato dell'azienda di telefonia, Franco Bernabè, dopo la riunione con i sindacati e il Governo alla sede del ministero del Lavoro. Ora "parte il negoziato che si dovrà concludere entro 15 giorni. Poi ci sarà un momento di verifica il 30 luglio", ha aggiunto Bernabè.

 

"Confido che verranno realizzati gli accordi che auspichiamo", ha detto ancora Bernabè, parlando di "un passo avanti soddisfacente per tutte le parti". L'ad di Telecom ha anche sottolineato che il ministro del Lavoro Maurizio Sacconi "si è impegnato a verificare gli strumenti per attenuare l'impatto sociale del piano".

 

"E' stata raggiunta un'intesa per ritirare le procedure di messa in mobilità e di licenziamento dei lavoratori", ha chiosato. Ora partirà "un intenso negoziato sullo sviluppo industriale - ha spiegato il ministro - che affronterà nel merito il piano industriale ma senza il vizio di partenza di un atto unilaterale sugli esuberi. Abbiamo 15 giorni di tempo per tirare le somme".

 

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -