Tremonti: "I conti sono in ordine"

Tremonti: "I conti sono in ordine"

Tremonti: "I conti sono in ordine"

ROMA - "Abbiamo tenuto e ci sono tutte le condizioni per continuare a tenere". Giulio Tremonti replica così dopo la decisione di Standard & Poor's di abbassare il giudizio sulle prospettive dell'economica italiana. "Il lavoro di questi anni non è stato solo un esercizio contabile, ma la tenuta del risparmio delle famiglie, della coesione sociale e dei finanziamenti a imprese e famiglie. E questo continuerà ad essere il lavoro dei prossimi anni", ha affermato il ministro dell'Economia.

 

Secondo Tremonti, "la crisi sta passando, ma le cause sono ancora presenti. Sull'economia reale incombe ancora una massa indefinita di finanza che può determinare gli stessi effetti che ci sono stati nella crisi". Il commissario europeo agli Affari economici Olli Rehn ha rassicurato sul fatto che l'Italia "è sul sentiero prestabilito per rispettare gli obiettivi di deficit".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -