Tremonti: ''Eccessiva oppressione fiscale sulle imprese''

Tremonti: ''Eccessiva oppressione fiscale sulle imprese''

Tremonti: ''Eccessiva oppressione fiscale sulle imprese''

ROMA - "Interrompere l'oppressione fiscale" sulle imprese. E' l'appello lanciato mercoledì mattina dal ministro dell'Economia, Giulio Tremonti, durante un' audizione alla commissione Finanze alla Camera, all' indomani della presa di posizione di Confindustria che ha espresso "delusione" per la mancata azione del governo in tema di riforme e piani per la crescita. Secondo il titolare delle Finanze, i controlli e le ispezioni alle aziende "sono eccessivi".

 

"Se riusciamo a trovare un equilibrio tra l'esigenza del controllo e l'attività delle imprese, credo che faremmo un servizio all' economia del Paese - ha affermato Tremonti -. Ci vuole un criterio equilibrato" che potrebbe essere "un coordinamento dall'alto o il diritto dal basso di dire "non mi rompere più di tanto"".Tremonti ha fatto anche un accenno alla norma anti-scalate: "È una norma generale, non particolare. Il provvedimento è in discussione".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il ministro ha evidenziato che "p importante che venga convertito e che venga rinnovato anche per l'anno prossimo", chiarendo poi che la norma non serviva per prendere tempo sulle nomine delle società quotate partecipate dal Tesoro.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -