Tremonti: ''Senza stabilità dei conti non ci sarà crescita''

Tremonti: ''Senza stabilità dei conti non ci sarà crescita''

Tremonti: ''Senza stabilità dei conti non ci sarà crescita''

ROMA - "Non esistono i presupposti per una crescita duratura ed equa senza stabilità dei conti pubblici". Il ministro dell'Economia, Giulio Tremonti, ha così messo le mani avanti nella premessa al Documento economico finanzario (Def) ed al Piano nazionale delle riforme (Pnr) che il consiglio dei ministri ha approvato. Nel Def si premette che i processi di riforma della governance "sono tutti allineati sul principio della prudenza e del rigore fiscale".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Non vi sono più spazi per incertezze - si legge - . La politica di rigore fiscale non è temporanea, non è la conseguenza imposta da una congiuntura economica negativa, ma è invece la politica necessaria e senza alternative per gli anni a venire". Secondo il ministro dell'Economia, "devono essere quindi logica e impegno comune, tanto della politica quanto delle parti sociali a non avere e/o dare illusioni attraverso messaggi contraddittori supponendo una presunta alternativa tra rigore e crescita".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -