Trichet: "La crisi si aggrava. Urge agire su banche e debito"

Trichet: "La crisi si aggrava. Urge agire su banche e debito"

Trichet: "La crisi si aggrava. Urge agire su banche e debito"

ROMA - "La crisi del debito ha ormai raggiunto dimensione sistemica e nelle ultime tre settimane è peggiorata". E' l'allarme lanciato dal presidente della Banca centrale europea, Jean-Claude Trichet, nel corso di un'audizione, in qualità di presidente del Comitato per il rischio sistemico, davanti alla commissione affari economici del parlamento europeo. Trichet ha avvertito che sul rischio del debito sovrano l'epicentro è l'Europa, ma il problema è globale.

 

Il leader del Bce ha specificato che il problema si sta allargando anche agli Stati Uniti ed al Giappone. "Ogni ritardo ad agire aggrava la situazione", ha detto Trichet, sollecitando le istituzioni nazionali e comunitarie ad attuare quanto prima i piani e gli impegni concordati nel vertice di fine giugno.

 

La situazione, ha analizzato Trichet, "è stata aggravata dal progressivo prosciugamento del mercato interbancario", mentre l'elevata interconnessione dei mercati finanziari ha aumentato i rischi di contagio e il "rapido accrescimento dell'impatto negativo sull'economia in Europa e altrove".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -