Ue, ok a Sky Italia sul digitale terreste. Mediaset presenta ricorso

Ue, ok a Sky Italia sul digitale terreste. Mediaset presenta ricorso

Ue, ok a Sky Italia sul digitale terreste. Mediaset presenta ricorso

BRUXELLES - Via libera "condizionato" della Commissione europea all'ingresso anticipato di Sky Italia nel mercato del digitale terrestre. Lo ha annunciato Jonathan Todd, portavoce della Commissione europea. Una decisione che innescato l'immediata reazione di Mediaset, che si è detta "assolutamente sconcertata" della decisione, annunciando che presenterà ricorso alla Corte di Giustizia Europea. L'ok è arrivato alle luce delle "mutate condizioni di mercato".

 

Questo a condizione che "le frequenze eventualmente ottenute da Sky siano utilizzate per trasmettere in chiaro", cioè senza offrire servizi a pagamento almeno per cinque anni. La Commissione europea, ha aggiunto il portavoce Jonathan Todd, Todd, "continuerà a controllare che quanto viene fatto sia pienamente compatibile con le norme europee». Sky Italia, da parte sua, «accoglie favorevolmente" la decisione della Commissione europea .

 

Per l'amministratore delegato Tom Mockridge, la decisione di Bruxelles conferma che "il mercato televisivo italiano ha vissuto grandi cambiamenti negli ultimi anni", anche "grazie al costante impegno di Sky Italia nell'introdurre più concorrenza". Mediaset ha chiesto "le condizioni fissate dalla commissione nel 2003 che impedivano a Sky di entrare nella tv digitale terrestre sino al 2012 in virtù della sua posizione dominante sul mercato pay siano ancora valide come del resto il market test svolto tra tutti gli operatori italiani ha sostenuto".

 

"Con questa decisione - ha aggiunto l'azienda del Biscione - si autorizza il monopolista della televisione satellitare e pay, non dimentichiamo che Sky detiene il 99,8% della pay tv satellitare e l'86% della tv a pagamento, a operare nel mercato free e lo si autorizza a entrare in possesso degli asset frequenziali già insufficienti per gli operatori attuali". "Per questo Mediaset - conclude la nota - ricorrerà contro tale decisione alla Corte di Giustizia Europea".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -