Usa, via libera della Camera al piano anti-default

Usa, via libera della Camera al piano anti-default

Usa, via libera della Camera al piano anti-default

Via libera nella nottata tra lunedì e martedì alla Camera sull'aumento del tetto del debito pubblico americano. La Camera l'ha approvato con 269 voti a favore e 161 contrari. L'accordo scongiura il rischio di un default, ma non quello dell'abbassamento della valutazione del debito pubblico americano da parte delle agenzie di rating: l'ammontare della misura, è decisamente inferiore ai 4.000 miliardi di dollari identificati da Standard & Poor's per conservare il rating AAA.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'accordo prevede una crescita del tetto del debito di 2.100-2.400 miliardi di dollari, tagli alle spese immediati per 1.000 miliardi di dollari, fino ad arrivare a 2.100 miliardi complessivi in 10 anni. Il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, ha assicurato che i "tagli saranno graduali, non peseranno e ci consentiranno di continuare a effettuare investimenti in settori che creano occupazione".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -