Vegas: ''L'Irap sulle perdite è una stortura da correggere''

Vegas: ''L'Irap sulle perdite è una stortura da correggere''

Il vice ministro Vegas (foto tratta dal web)

Sulle tasse potrà essere rivista "qualche stortura, come la tassazione delle perdite". Tuttavia ci sono "dubbi" sulla possibilità di "una riduzione cospicua delle tasse" in un momento come quello attuale. Lo ha detto il vice ministro dell'Economia, Giuseppe Vegas, in sede di replica del governo sulla discussione della Finanziaria in Aula al Senato. Arriva così dal dicastero di via XX Settembre un'ipotesi di mediazione, rispetto all'ipotesi dell'abolizione della stessa Irap.

 

Vegas ha citato le dichiarazioni del presidente della Bce, Jean Claude Trichet che ha invitato al consolidamento dei conti pubblici. Tagli di tasse, ha sostenuto Trichet, si possono prevedere solo nel medio termine, quando i Paesi avranno sufficienti spazi di manovra.

 

Ampi spazi per un taglio delle tasse nel breve periodo, quindi, non ci sono. Però, ha evidenziato, "questo non significa che, se esistono storture, queste non possano essere corrette: per esempio, se vengono tassate delle perdite, si può nell'ambito delle disponibilità rivedere la tassazione soprattutto riguardo i soggetti più deboli come le piccole imprese".

 

Il vice ministro ha poi aggiunto che, parlando in termini generali di pressione fiscale "o la riduzione è cospicua, oppure gli effetti sono inesistenti. Ma allora serve una copertura seria che non può che venire dalla riduzione della spesa nei grandi comparti". ''Dalla crisi - ha concluso Vegas - non si esce con facili scorciatoie, ma cercando di mettere ordine nelle nostre case''.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -