Vertice Ue, accordo su fondo permanente salva-Stati

Vertice Ue, accordo su fondo permanente salva-Stati

Vertice Ue, accordo su fondo permanente salva-Stati

BRUXELLES - I leader dell'Unione europea hanno trovato l'accordo sulle condizioni di finanziamento del nuovo Meccanismo europeo permanente di stabilità (Esm), una sorta di Fmi europeo che sostituirà a partire dal giugno 2013 l'attuale fondo "salva-Stati" provvisorio. "Anche questa volta l'Italia a Bruxelles ha avuto partita vinta", ha detto il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi alla fine della prima, lunga, giornata di lavori del Consiglio europeo.

 

L'Esm avrà una capacità di credito effettiva di 500 miliardi di euro, ma con una dotazione di 700 miliardi per poter contare sulla tripla A delle agenzie di rating. I 700 miliardi saranno suddivisi in 620 miliardi fra capitale a richiesta e garanzie, e 80 miliardi di capitale in contanti, che sarà pagato dagli Stati membri in cinque rate annuali uguali a partire dal 2013 e fino al 2017. Le quote nazionali saranno decise in base alla chiave di ripartizione del capitale della Banca centrale europea.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -