Domani Muori di Leonello Flamigni

Domani Muori di Leonello Flamigni

Per la rassegna "libri sotto l'ombrellone", oggi proponiamo una delle ultime uscite della casa editrice Foschi che ha pubblicato, per la collana VITE, l'emblematico "Domani Muori!" scritto dal giornalista televisivo Leonello Flamigni. Una biografia documentata di Giuseppe Giordano, alias Pippo, un uomo che ha visto in faccia la mafia

 

La mafia che, come un cancro radicato nella nostra penisola, distrugge e lacera tutte le province italiane, colpendo in forma diretta soprattutto il Sud, ma che investe e "lavora" in tutto il Nord, è uno dei problemi più sentiti della nostra contemporaneità. Ecco allora che Flamigni ci offre la possibilità di comprendere alcune interessanti dinamiche che la mafia innesca. Sapere e ricordare è l'unico modo per vivere e distruggere chi ha fatto, della paura e l'omertà il suo punto di forza.
Pippo è un picciutteddu, un ragazzino come tanti che vive nella periferia di Palermo e che conosce fin dall'infanzia la ferrea legge dell'Isola: "fatti sempre gli affari tuoi".

Ma Pippo sarà anche un poliziotto, un uomo dello Stato che non dimenticherà mai le "regole" imparate da piccolo e le farà sue per combattere con coraggio e determinazione la mafia negli anni più caldi della storia siciliana e italiana.

Nel suo percorso si incontrano nomi come: Giovanni Falcone, Paolo Borsellino, Ninni Cassarà, Pio La Torre, Carlo Alberto Dalla Chiesa, Renato Ruffilli, ma anche Tommaso Buscetta, Michele Greco, Salvatore Contorno, Giovanni Brusca. Personaggi che hanno segnato indelebilmente la vita di Pippo e che si stagliano nel suo racconto in tutta la loro umanità.
Questa è la storia di Pippo, questa è la storia dell'Italia migliore, una storia che tutti devono conoscere.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -