E' una reazione scientifica l'erezione durante i film porno

E' una reazione scientifica l'erezione durante i film porno

La porno-star Claudia Antonelli

L'eccitazione dei maschi davanti alle immagini porno è scientifica. Questo emerge da una ricerca effettuata da studiosi francesi dell'Universitè de Picardie Jules Verne di Amiens, pubblicata sulla rivista NeuroImage. I responsabili sarebbero i 'neuroni specchio', cellule nervose la cui attivazione dipende dal compimento di azioni o dall'osservazione di qualcuno che le compie.

 

L'esperimento ha coinvolto 8 uomini per verificare gli effetti di diverse immagini sull'attività cerebrale e su altri organi. Alle 'cavie' sono stati sottoposti tre tipi di filmati: un documentario sulla pesca, uno sketch del personaggio comico Mr. Bean e una pellicola porno. Durante le proiezioni le loro attività cerebrali erano monitorate tramite una risonanza magnetica funzionale ed uno specifico strumento, il pletismografo penile, verificava l'erezione del pene, che si è manifestata con la visione delle pellicole hard, in corrispondenza dell'attività di determinate aree del cervello.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Il volume dell'organo sessuale maschile - hanno spiegato i medici - è risultato proporzionale alla potenza dell'attivazione di un'area del cervello specifica: il pars opercularis, nell'area di Broca dove si sviluppa l'attività dei neuroni specchio".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -