In 5mila a Forlì per il "Safari" di Jovanotti

In 5mila a Forlì per il "Safari" di Jovanotti

In 5mila a Forlì per il "Safari" di Jovanotti

Lorenzo infiamma il PalaFiera di Forlì. Circa 5mila persone hanno assistito, giovedì, al concerto forlivese di Lorenzo Cherubini, alias Jovanotti. Il preludio dello show comincia dal camerino, da cui Lorenzo parla sul maxischermo: "Forlì è una città importante per me, sono 10 anni che non vengo. Per 13 anni ho scritto canzoni qui". Poi comincia "Bella" ed i 5mila vanno in delirio. Scende il buio e Jovanotti irrompe sul palco, con una giacca 'luminosa'. Si parte. "Safari".

 

> GALLERIA: LE FOTO DEL CONCERTO

 

Il palco è come una lunga penisola che si insinua tra la folla del parterre, ‘abbracciato' dal pubblico. L'energia sale e Jovanotti corre da una parte all'altra trasmettendo la sua energia, arriva "Penso positivo". Ma i momenti di energia pura si alternano a quelli di ricordi, di vecchie canzoni e di nuove. Poi un tango, che Lorenzo balla, mandando in estasi i fans.

 

Intanto sul maxischermo che delimita il palco si susseguono immagini d'amore, di guerra, di natura selvaggia, visi dal pubblico e dal palco e quando parte "Una tribù che balla" tutti i volti sullo schermo hanno i tratti colorati, come quelli sul volto di Lorenzo nella copertina di "Safari". L'impianto scenico, assolutamente innovativo, è accompagnato da un originale progetto nella parte visual, realizzato da 'I Ragazzi della Prateria', giovane e affermata crew di viodeomakers e videoperformers, che hanno sviluppato un software avanzatissimo. Una vera e propria macchina per visualizzare i sogni. Sul palco uno schermo a led di 21x6 metri, mai usato in Europa, mostra anche centinaia di ore di materiale selezionato dalla rete, che, rielaborato in diretta da Sergio Pappalettera e dal team Cromazoo, si lega alle atmosfere musicali, realizzando grafiche e texture digitali in grado di interagire con le canzoni.

 

"Forlì è una città importantissima per me - ha ammesso Jovanotti - dove per tredici anni ho scritto canzoni e dove non torno da quasi dieci anni". A Forlì Lorenzo Cherubini ha vissuto probabilmente anche il momento più dolce della sua vita, con la nascita della figlia Teresa. Non a caso nella prima parte del concerto si è rivolto al pubblico gridando: "Teresa Cherubini è una di voi, è nata qui".

 

Poi arriva il momento dei successi più vecchi. Una sedia girevole sulla punta più lontana della lingua di palco che si cala in mezzo al pubblico e tutto il PalaFiera canta "Chissà se stai dormendo", "Luna di città d'agosto", "La gente della notte".

 

Le sorprese, in questo concerto fatto anche di scenografie eccezionali e cambi d'abito 'psichedelici' , non mancano: in diretta c'è il collegamento con un gruppo di astrofisici che si trovano in Sicilia, sull'Etna, e, tramite un telescopio, sul maxischermo appare la galassia M81. "250 miliardi di stelle", grida Lorenzo. Ma ci sono anche un momento natalizio con "Tu scendi dalle stelle" ed una nevicata sul capello di Jovanotti, una dedica a ad Andrea Dovizioso, tra i 5mila di Forlì e tanti saluti ai vecchi amici. Poi, mentre i musicisti sono in camerino, solo con la sua chitarra, Lorenzo intona "Piove", e si alza il coro.

Sul palco oltre a Saturnino, al basso con Lorenzo dal'91, Riccardo Onori (chitarre), Franco Santarnecchi (analog synt, piano vintage keys, fisarmonica e percussioni), Christian Rigano (digital keys, sequencer, tastiere e computer). Tra le novità di questo tour la doppia batteria con il newyorkese Mylious Johnson ed l'anglogiamaicano Gareth Brown.

 

Pronti per il gran finale: tutti dietro le quinte ed appare sullo schermo Domenico Modugno che canta "L'uomo in frack". I musicisti rientrano in frack, compreso lui, il mattatore della serata e come ogni concerto del "Safari tour", parte "Come musica". Applausi a non finire.

 

"Sono tornato in un posto pieno di amici - dice Lorenzo, congedandosi - vecchi e nuovi. Godetevi la vita. Ogni attimo della vostra vita".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Chiara Fabbri






Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -